Napoletani scomparsi in Messico, i familiari: "La Farnesina non ci parla"

A NapoliToday i familiari dei tre napoletani commentano le ultime notizie arrivate dal Messico: "La Farnesina non conferma i 4 arresti, non ci dicono nulla. Non ce la facciamo più"

La notizia dei quattro arresti tra la polizia messicana ha sconvolto, ancora una volta, i familiari di Raffaele, Vincenzo e Antonio, i tre napoletani scomparsi in Messico dal 30 gennaio. A NapoliToday arriva un messaggio dei familiari, che commentano le ultime notizie che arrivano dal Messico: "La notizia dell'arresto dei poliziotti arriva dal Messico ma, a noi, la Farnesina non ha comunicato nulla. Nella serata di ieri erano arrivate alcune notizie ma anche le relative smentite. Ormai non ce la facciamo più. Vogliamo solo che tutto questo finisca presto", scrivono i familiari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA FOTO DEI QUATTRO ARRESTATI
 

Un dramma che a NapoliToday i familiari hanno raccontanto la scorsa settimana, quando c'erano solo alcuni sospetti sui poliziotti ma nessuna notizia ufficiale in merito. Tra gli arrestati risulta anche una donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento