Napoletani scomparsi in Messico, tre poliziotti arrestati

I tre avrebbero consegnato gli italiani a un gruppo di civili armati. Lo riportano fonti locali. I poliziotti possono essere la chiave per ritrovare Raffale, Vincenzo e Antonio

Una importante svolta giunge da fonti di stampa messicane nel caso dei tre napoletani scomparsi nello stato di Jalisco. Tre poliziotti sono stati arrestati perché, riportiamo letteralmente dallo spagnolo, sono "accusati di aver consegnato i tre italiani a un gruppo di civili armati". La zona è purtroppo molto conosciuta per la criminalità organizzata e le bande armate. I tre poliziotti arrestati in queste ore vengono interrogati: potrebbero indirizzare rapidamente le indagini. Proprio quest'oggi NapoliToday ha raccolto l'appello di Gino Bergamè, che ha chiesto "massima collaborazione" e ha rivelato che per la famiglia sono giorni "oscuri e drammatici". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento