Napoletani scomparsi in Messico, si cercano altri tre poliziotti e un certo Don Angel

La notizia arriva dagli organi di stampa messicani, confermata dal segretario generale del Governo dello stato di Jalisco, Roberto Lopez Lara, che rivela: "Non so se sono vivi o morti i tre napoletani". Il figlio di Raffaele: "Li ha presi Don Angel"

(i quattro poliziotti già arrestati)

Arrivano nuove notizie che riguardano i tre napoletani scomparsi in Messico da quasi un mese, ormai. Fonti di stampa messicane riportano le dichiarazioni del segretario di Governo dello stato di Jalisco, Roberto Lopez Lara, che ha ammesso che, dopo l'arresto dei quattro poliziotti, le ricerche si stanno allargando: “Cerchiamo ancora tre poliziotti e un gruppo di civili per la sparizione dei tre napoletani", ha ammesso Lopez Lara, che ha poi aggiunto "Non si sa se i napoletani siano vivi o morti". 

Il figlio di Raffaele Russo e fratello di Antonio, Francesco, contattato dall'agenzia di stampa sudamericana EFE, ha dato ulteriori particolari emersi da una prima udienza: "Un soggetto noto come Don Angel che è presumibilmente un collegamento con il crimine organizzato avrebbe avuto in consegna i miei parenti e pagato 1000 pesos alla polizia (43 euro)". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento