Muro di Capodimonte a rischio crollo

Sotto accusa una copiosa perdita d'acqua

La denuncia di Bukaman: "Da quindici giorni una perdita d'acqua sta mettendo a dura prova l'integrità del muro che costeggia il Real Bosco di Capodimonte. Una vicenda già vissuta quando per lo stesso problema nel 2015 furono posizionati dei barbacane in cemento armato proprio per evitare il crollo definitivo dello stesso tratto di muro. E tutti noi napoletani ricordiamo che i barbacane poterono essere rimossi soltanto due anni dopo, quando furono trovati i soldi, la bellezza di 450 mila euro, grazie al fondo Mibact e all'interessamento dello stesso direttore del museo di Capodimonte Sylvain Bellenger. Cosa aspettiamo a riparare la perdita d'acqua e le conseguenti catastrofiche infiltrazioni? La replica di un drammatico film già visto?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento