Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Alessandra muore in ospedale, la disperazione dei familiari

 

E' il giorno delle lacrime versate per Alessandra Madonna, mentre il suo corpo viene caricato sul furgone della polizia mortuaria. Non ce l'ha fatta la ballerina di 24 anni di Melito. Il decesso è avvenuto alle 13, dopo un notte trascorsa all'ospedale San Giuliano di Giugliano in condizioni gravissime. La ragazza era stata ricoverata per ferite dopo una lite con il suo ex fidanzato. Secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe aggrappata alla portiera dell'automobile dell'uomo e sarebbe stata trascinata per diversi mesi in una strada di Mugnano, via Pavese, perdendo i sensi. A portarla al pronto soccorso è stato l'ex compagno. La morte della giovane è avvenuta alle 13.

I due erano separati da mesi, dopo una relazione duata cinque anni, di cui uno di convivenza. Si sarebbero incontrati ieri, in un locale di via Coroglio, poi il rientro a casa insieme. Non è ancora chiaro perché Alessandra sarebbe uscita dalla vettura, né perché si sarebbe aggrappata alla portiera.

Il ragazzo è agli arresti domiciliari per lesioni personali gravissime. Sul caso lavorano i carabinieri della stazione di Mugnano. Le indagini dovranno svelare i tanti punti oscuri di questa vicenda e dare un senso, se mai fosse possibile, alle lacrime disperate dei familiari di Alessandra.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento