Litiga con i vicini: 45enne si sente male e muore

I soggetti coinvolti nella lite sono stati identificati e denunciati: sono ritenuti responsabili di concorso in omicidio preterintenzionale

I carabinieri della stazione di Cicciano sono intervenuti nel Rione Gescal a seguito del decesso per arresto cardiocircolatorio di un 45enne all’interno della sua abitazione. Le indagini eseguite sul posto hanno consentto di accertare che poco prima l’uomo era stato coinvolto in un litigio per questioni di vicinato.

Una volta rientrato a casa, verosimilmente a causa di patologie cardiache da cui era già affetto, era stato colto da malore ed era morto.

I soggetti coinvolti nella lite sono stati identificati e denunciati: sono ritenuti responsabili di concorso in omicidio preterintenzionale. Sul corpo del 45enne sarà effettuata l’autopsia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Cumana, arrivano i treni nuovi. De Gregorio: "In 18 mesi saremo al top"

    • Cronaca

      Svaligiò una gioielleria di Spaccanapoli frantumando la vetrina, arrestato un anno dopo

    • Cronaca

      Parte un colpo di fucile, 61enne lotta tra la vita e la morte: si indaga

    • Cronaca

      Colpo al racket: arrestate cinque persone a Marigliano

    I più letti della settimana

    • Scuole, in Campania si torna sui banchi il 14 settembre

    • Omicidio ad Afragola: si segue la pista dell'agguato camorristico

    • Sparatoria a Miano davanti all'ufficio postale: due morti

    • Tragedia sui binari: muore travolta da un treno della metropolitana

    • Agguato in una tabaccheria: uccisi padre e figlio

    • Ambulanza bloccata dalle auto parcheggiate: "Si muore per colpa degli incivili"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento