Misure anti Covid-19, multato perché andava a casa dell'ex moglie per vedere i figli: "Sanzione ingiusta"

Secondo i legali dell'uomo la multa di 2mila euro è ingiusta: "Esiste l'evidente stato di necessità collegato al condivisibile stato emotivo di un padre che vuole far visita ai propri bambini"

Un padre di famiglia, separato con due figli minori, è stato oggi fermato e denunciato - nonché multato per 2mila euro - per inosservanza dei provvedimenti anti contagio da Covid-19.

Secondo quanto ha raccontato all'ufficio legale dell'Associazione Giustitalia, era in auto e stava recandosi a casa dell'ex moglie a trovare i suoi figli di 10 e 8 anni. L'uomo abita, però, in un Comune diverso rispetto a quello di donna e figli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo i legali nella fattispecie sussiste "il requisito scriminante dettato dal Decreto relativo all’evidente stato di necessità collegato al condivisibile stato emotivo di un padre che vuole far visita ai propri bambini che non vivono più con lui". L'uomo sarebbe quindi stato ingiustamente sanzionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento