Mugnano, rimosso l'amianto sversato illegalmente in via Sansone

Il sindaco Sarnataro: "Acquisita la strada in comodato d’uso per supportare i residenti di via Sansone, per troppi anni abbandonati a loro stessi"

MUGNANO – Ambiente, l’amministrazione Sarnataro rimuove l’amianto in via Sansone.

Dopo il provvedimento di dissequestro dell’area da parte del giudice, la ditta incaricata dal Comune ha effettuato l’intervento di smaltimento delle lastre di amianto sversate illegalmente lungo via Sansone.

“Ringrazio il consigliere Verrazzo per la collaborazione – spiega l’assessore al ramo Antonio Bove – A breve saranno acquistate, così come previsto dal bilancio, telecamere foto trappola che installeremo nei punti più critici proprio per scongiurare altre condotte criminali come queste. Abbiamo già aumentato, invece, i controlli delle guardie ambientali volontarie per stanare i furbetti del sacchetto selvaggio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfatto il sindaco Luigi Sarnataro: “Nonostante l’area in questione non sia di nostra proprietà, siamo la prima amministrazione ad aver deciso di acquisire la strada in comodato d’uso così da poter intervenire direttamente. Tutto con l’unico obiettivo di venire incontro e supportare i residenti di via Sansone, per troppi anni abbandonati a loro stessi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento