Mugnano, rimosso l'amianto sversato illegalmente in via Sansone

Il sindaco Sarnataro: "Acquisita la strada in comodato d’uso per supportare i residenti di via Sansone, per troppi anni abbandonati a loro stessi"

MUGNANO – Ambiente, l’amministrazione Sarnataro rimuove l’amianto in via Sansone.

Dopo il provvedimento di dissequestro dell’area da parte del giudice, la ditta incaricata dal Comune ha effettuato l’intervento di smaltimento delle lastre di amianto sversate illegalmente lungo via Sansone.

“Ringrazio il consigliere Verrazzo per la collaborazione – spiega l’assessore al ramo Antonio Bove – A breve saranno acquistate, così come previsto dal bilancio, telecamere foto trappola che installeremo nei punti più critici proprio per scongiurare altre condotte criminali come queste. Abbiamo già aumentato, invece, i controlli delle guardie ambientali volontarie per stanare i furbetti del sacchetto selvaggio”.

Soddisfatto il sindaco Luigi Sarnataro: “Nonostante l’area in questione non sia di nostra proprietà, siamo la prima amministrazione ad aver deciso di acquisire la strada in comodato d’uso così da poter intervenire direttamente. Tutto con l’unico obiettivo di venire incontro e supportare i residenti di via Sansone, per troppi anni abbandonati a loro stessi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Riso e verza: la vera ricetta napoletana

  • Allerta meteo prorogata fino alle 14 di domani: l'avviso della Protezione civile

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

Torna su
NapoliToday è in caricamento