Mugnano ad Ecomondo 2011: riconoscimento per i risultati con la differenziata

Il Sindaco Porcelli ospite della Fiera dell'eco-sostenibilità di Rimini "Orgoglioso di rappresentare i miei cittadini". Il Conai assegna un premio per l'alta percentuale di R.D.

Giovanni Porcelli, sindaco di Mugnano

Mugnano-Rimini, viaggio ai confini dell’Ecomondo. Domani Giovanni Porcelli, sindaco di Mugnano, cittadina a nord di Napoli, sarà a Rimini per partecipare all’edizione 2011 di Ecomondo, per illustrare i risultati ottenuti con la differenziata e per ricevere un riconoscimento dal Conai.

Il Sindaco, inoltre, prenderà parte ad un convegno con il responsabile mezzogiorno di Conai, Fabio Costarella, e l'amministratore delegato di Microambiente s.r.l., Carlo di Domenico. Il tema dell'incontro sarà il sistema MySir: l'innovativo programma di tracciabilità dei rifiuti che sta dando importanti risultati in Italia e che il Comune di Mugnano ha adottato tra i primi in Campania. "Andrò a Rimini orgoglioso di rappresentare i cittadini di Mugnano che anche questo mese raggiungendo il 66% hanno dimostrato di essere i primi in Provincia di Napoli per la differenziata" ha sottolineato il Sindaco Porcelli.

Un riconoscimento per Mugnano e per i suoi cittadini che arriva addirittura nell’ambito di un importante avvenimento come quello della Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, un plauso per questi cittadini che quotidianamente si danno da fare per mettere in pratica il vero vivere civile ed eco-sostenibile e che paradossalmente si trovano a lottare (insieme ai residenti dei comuni limitrofi) contro il disastro ambientale di una discarica al confine con il proprio territorio (Chiaiano). Cittadini ed amministratori che hanno avuto il coraggio di opporsi anche ai nuovi piani provinciali di smaltimento dei rifiuti che prevedono l’eventualità di ulteriori discariche. Un importante ed indicativo riconoscimento per una cittadinanza attiva e coscienziosa, che ha compreso l’importanza di orientarsi verso un ciclo virtuoso e non integrato e che, si spera, ottenga presto anche la vittoria per la battaglia più importante: la bonifica seria di un’area devastata.

CONVEGNO RIGUARDANTE IL PORTALE MYSIR: Il portale MySir rappresenta la conclusione di quattro anni di lavoro finanziati dal CONAI per la realizzazione del Sistema Informativo Rifiuti (SIR), che oggi è il sistema ufficiale attraverso il quale i Comuni della provincia di Napoli inviano i dati alla Regione Campania. Il sito si pone come naturale prosecuzione e approfondimento del progetto SIR (Sistema Informativo Rifiuti), una iniziativa realizzata dal CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) e dalla Microambiente S.r.l. dopo le esperienze maturate collaborando allo studio del ciclo di vita dei materiali (L.C.A.) condotto dal Dipartimento di Scienze Ambientali della Seconda Università degli Studi di Napoli. Il portale MySir (www.mysir.it), la cui consultazione è completamente gratuita, rappresenta un sistema che permette, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione dei referenti comunali, di monitorare costantemente la gestione dei rifiuti di un intero territorio (un comune, una provincia, una regione) garantendo l’aggiornamento settimanale dei dati e la loro l’attendibilità e trasparenza. Attraverso la sua consultazione i Comuni possono confrontare il proprio operato con quello di altri Comuni che costituiscono lo scenario di riferimento e possono fornire spunti per il proprio miglioramento. Il sito consente, inoltre, ai cittadini di monitorare in tempo reale l’operato dell’ente che li amministra, nel rispetto del principio della trasparenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Sondaggio, il 58% dei campani è favorevole al reddito di cittadinanza

  • Cronaca

    Zona ospedaliera, bus completamente distrutto dalle fiamme

  • Cronaca

    Pompei, trovati 23 kg di droga in un'auto: due arresti

  • Notizie SSC Napoli

    Pallone d'oro africano, brutte notizie per Koulibaly: fuori dalla top ten

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: la verità sull'omicidio è vicina

  • Disoccupati in piazza: "Blocchiamo la città"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 17 al 21 dicembre

  • Agguato a Napoli, un morto e un ferito

  • Scossa di terremoto: tremano le province di Napoli e Salerno

  • Liverpool-Napoli: come vedere la partita

Torna su
NapoliToday è in caricamento