Addio all'attore napoletano Umberto Bellissimo: aveva 59 anni

Cominciò sotto la guida di Eduardo De Filippo alla fine degli anni Settanta. Le collaborazioni con Vincenzo Salemme e con Alessandro Siani, oltre alle fiction "La squadra" e "Orgoglio"

E' morto l'attore Umberto Bellissimo. Alle spalle, una carriera quasi quarantennale tra teatro, cinema e televisione. Il debutto, alla fine degli anni Settanta, interpretando testi di Eduardo De Filippo, Brecht, Molière e Goldoni. Nel 1981 venne diretto dallo stesso Eduardo in "La donna è mobile" di Vincenzo Scarpetta.

Belissimo lavorò anche con il figlio di Eduardo, Luca, con il nipote Luigi e con Mario Santella, Armando Pugliese, Bruno Garofalo, Andrée Ruth Shammah, Peppe Barra, Geppy Glejeses e altri. Sul grande schermo, nel 1982, "Mi manda Picone" di Nanni Loy. Poi le collaborazioni con Vincenzo Salemme e con Alessandro Siani, oltre alle fiction "La squadra" e "Orgoglio".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aggressione razzista in pieno centro, spari contro un ragazzo africano

  • Politica

    Presentazione cartellone San Carlo, duro attacco di De Luca a de Magistris

  • Politica

    Revoca scorta, da Saviano durissima risposta a Salvini: “Ministro della Malavita"

  • Cronaca

    Brutale aggressione nella Circum di Pompei: condannati i membri del branco

I più letti della settimana

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • De Laurentiis: "Il mio unico rimpianto è non aver tenuto Quagliarella"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 25 al 29 giugno 2018

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 18 al 24 giugno

  • Esplosione nei pressi di via Toledo: incendio e paura per gli abitanti

  • Fuorigrotta, ventunenne picchiato e accoltellato: è in gravi condizioni in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento