Addio all'attore napoletano Umberto Bellissimo: aveva 59 anni

Cominciò sotto la guida di Eduardo De Filippo alla fine degli anni Settanta. Le collaborazioni con Vincenzo Salemme e con Alessandro Siani, oltre alle fiction "La squadra" e "Orgoglio"

E' morto l'attore Umberto Bellissimo. Alle spalle, una carriera quasi quarantennale tra teatro, cinema e televisione. Il debutto, alla fine degli anni Settanta, interpretando testi di Eduardo De Filippo, Brecht, Molière e Goldoni. Nel 1981 venne diretto dallo stesso Eduardo in "La donna è mobile" di Vincenzo Scarpetta.

Belissimo lavorò anche con il figlio di Eduardo, Luca, con il nipote Luigi e con Mario Santella, Armando Pugliese, Bruno Garofalo, Andrée Ruth Shammah, Peppe Barra, Geppy Glejeses e altri. Sul grande schermo, nel 1982, "Mi manda Picone" di Nanni Loy. Poi le collaborazioni con Vincenzo Salemme e con Alessandro Siani, oltre alle fiction "La squadra" e "Orgoglio".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapina ed estorsione ai danni di turisti: fermato 15enne

    • Cronaca

      Pompei, tenta il suicidio tagliandosi la gola: salvato

    • Cultura

      "Tre volte 10", lo spettacolo di Maradona e Siani a giugno al San Paolo

    • Cronaca

      Addio a Lucio Damiani, presidente dello storico complesso turistico

    I più letti della settimana

    • Eruzione Vesuvio, individuati i punti di raccolta degli sfollati: c'è anche il Vulcano Buono

    • Terremoto Centro Italia, il bel gesto di un'azienda di Acerra per le popolazioni

    • Allarme bomba al Ponte di Casanova: c'è una valigia sospetta

    • Terremoto Centro Italia, torna la paura: scosse avvertite anche a Napoli

    • Franco Ricciardi, vandalizzata l'auto: la solidarietà dei fans su Facebook

    • Clan Amato-Pagano, 17 arresti: FOTO

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento