Addio all'attore napoletano Umberto Bellissimo: aveva 59 anni

Cominciò sotto la guida di Eduardo De Filippo alla fine degli anni Settanta. Le collaborazioni con Vincenzo Salemme e con Alessandro Siani, oltre alle fiction "La squadra" e "Orgoglio"

E' morto l'attore Umberto Bellissimo. Alle spalle, una carriera quasi quarantennale tra teatro, cinema e televisione. Il debutto, alla fine degli anni Settanta, interpretando testi di Eduardo De Filippo, Brecht, Molière e Goldoni. Nel 1981 venne diretto dallo stesso Eduardo in "La donna è mobile" di Vincenzo Scarpetta.

Belissimo lavorò anche con il figlio di Eduardo, Luca, con il nipote Luigi e con Mario Santella, Armando Pugliese, Bruno Garofalo, Andrée Ruth Shammah, Peppe Barra, Geppy Glejeses e altri. Sul grande schermo, nel 1982, "Mi manda Picone" di Nanni Loy. Poi le collaborazioni con Vincenzo Salemme e con Alessandro Siani, oltre alle fiction "La squadra" e "Orgoglio".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tre denunciati: tentarono di accoltellare un vigilante nella stazione La Trencia

  • Economia

    Aeroporto Capodichino, settimane da record: +18% di passeggeri

  • Cronaca

    "Operazione speedball": 16 ordinanze per i componenti di una rete di spaccio

  • Cronaca

    Il padre di Nicola Marra intervistato da Maurizio Costanzo: "L'alcol è uno stupefacente legale"

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 16 al 20 aprile 2018 (giorno per giorno)

  • Gigi D'Alessio al Cardarelli: l'abbraccio dei fans | VIDEO

  • Caterina Balivo accoglie l’appello di Romina Power: l’artista ringrazia

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Morta in un incidente stradale, gli amici di Ginevra: "E' stato un onore averti conosciuta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento