Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

"La moglie e tanti cittadini del quartiere hanno chiesto il nostro intervento per ottenere i tamponi dalla Asl Napoli 1 e così è stato", spiega Francesco Emilio Borrelli

Raffaele Parisi è morto a soli 42 anni tra il 28 ed il 29 marzo. Era positivo al Covid-19, come precisano gli amici. Il dipendente delle Poste (lavorava come sportellista) era residente ai Miracoli, nel cuore del rione Sanità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A darne notizia è il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli: "Raffaele Parisi, un uomo di 42 anni, dipendente delle poste, la prima vittima del Rione Sanità per il Coronavirus. Dopo aver accusato sintomi riconducibili al Covid-19 Raffele è stato mandato avanti ed indietro dai vari ospedali. La moglie e tanti cittadini del quartiere hanno chiesto il nostro intervento per ottenere i tamponi dalla Asl Napoli 1 e così è stato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, il bollettino della Regione: 4 nuovi casi in Campania

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento