Addio Peppe, si è spento il lavavetri del Quadrivio

Il famoso lavevetri dell'incrocio di Secondigliano si è spento ieri, in seguito ad un'emorragia cerebrale che l'aveva colpito la scorsa settimana

Aveva 46 anni, ed era una vera e propria istituzione per tutti coloro che transitavano in auto nella zona del Quadrivio di Secondigliano. Giuseppe Russo, detto Peppe 'o russ, non c'è più.

Il famoso lavevetri dell'incrocio si è spento ieri, in seguito ad un'emorragia cerebrale che l'aveva colpito la scorsa settimana.

Era conosciutissimo. In tanti avevano stretto con lui un qualche rapporto, scherzando in attesa che il semaforo diventasse verde. E sono anche per questo tantissimi i messaggi lui indirizzati nei gruppi social del quartiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La vita è stata molto dura con lui. Lo trovavi lì con il gelo o 40 gradi. Riposi in pace", scrive una donna. "Povero scugnizzo perbene – scrive qualcun altro – ti conoscevo da sempre e avrò sempre un malinconico ricordo di te".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

Torna su
NapoliToday è in caricamento