Assicuratore, 66 anni: è l'uomo investito e ucciso da un treno in corsa

Ancora dubbi sulla morte di Pasquale Costanzo. Si visionano i filmati della videosorveglianza: la pista più accreditata è il suicidio

Immagine d'archivio

Si chiamava Pasquale Costanzo ed aveva 66 anni l'uomo ieri investito ed ucciso da un Intercity tra le stazioni di San Marcellino e Aversa. Di San Marcellino, Costanzo faceva l'assicuratore.

Sulla sua morte restano ancora molti punti interrogativi. Non è chiaro perché fosse lì, e le autorità stanno visionando i filmati delle telecamere per non escludere alcuna pista. Quella più accreditata, al momento, è il suicidio. I macchinisti non sono riusciti a frenare il convoglio, diretto verso Roma. L'incidente è avvenuto verso le 9.

La tragedia: muore investito da un treno

L'assicuratore gestiva un ufficio insieme alla sorella, con cui viveva. Divorziato da tempo, apparentemente non aveva alcun problema.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento