Tragedia, muore migrante: è caduto giù dal terzo piano

Aperta un'inchiesta sulla morte di Saiman Sabit per stabilire se sia lanciato nel vuoto spontaneamente o sia caduto, dopo essere salito sul cornicione

Saiman Sabit, cittadino extracomunitario richiedente asilo, ha perso la vita, dopo essere caduto dal terzo piano di un appartamento, situato in salita Mauro nel quartiere di San Carlo-Arena.

Sul posto, nel centro La Palma, era giunta la polizia (oltre ai vigili del fuoco e agli agenti della municipale) perchè il giovane stava creando problemi ed era poi anche salito sul cornicione del terzo piano, minacciando per ore di lanciarsi nel vuoto.

Il 25enne sudanese è poi improvvisamente precipitato, morendo sul colpo. Aperta un'inchiesta per stabilire se sia lanciato nel vuoto spontaneamente o sia caduto perdendo l'equilibrio.

Potrebbe interessarti

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Riapre la piscina della Mostra d'Oltremare dopo 3 anni

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Si è spenta l'attrice Ilaria Occhini: da 50 anni era la moglie di La Capria

Torna su
NapoliToday è in caricamento