Tragedia sul lavoro a Sant'Antimo, morto Giuseppe Dell'Omo: aveva 54 anni

Stava lavorando sul tetto di una ex distilleria in via Marconi, quando questo è crollato

Si chiamava Giuseppe Dell'Omo e aveva 54 anni. È lui la vittima dell'incidente sul lavoro avvenuto stamattina a Sant'Antimo. L'uomo stava lavorando sul tetto di una ex distilleria in via Marconi, quando questo è crollato. Dell'Omo – conosciuto anche come "Peppe 'o niro" – Si trovava lì con un collega di lavoro, rimasto gravemente ferito.

Le prime notizie sull'incidente

I soccorsi del 118, giunti rapidamente sul luogo della tragedia, non hanno potuto che constatare il decesso del 54enne e trasportare il ferito grave al pronto soccorso del San Giuliano. La strada è stata chiusa da polizia municipale e vigili del fuoco per consentire alle forze dell'ordine di effettuare tutti i rilievi necessari.

Quella di Dell'Omo è la seconda morte bianca nel giro di 24 ore. Soltanto ieri a Casoria un operaio di 60 anni aveva perso la vita schiacciato dal crollo di un muro.

La tragedia di ieri a Casoria

"Ennesimo incidente mortale sul lavoro – è il commento della Cgil – Una serie che deve finire. Prevenzione e maggiori controlli si impongono. Vicinanza e solidarietà alla famiglia".

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento