Si è spento il "narratore" di Posillipo: addio al professor Gennaro Improta

Era ordinario di Ricerca Operativa alla Facoltà d'Ingegneria della Federico II. "Era il nostro narratore appassionato"

Gennaro Improta, foto Facebook

Si è spento nella giornata di ieri Gennaro Improta, professore ordinario di Ricerca Operativa alla Facoltà d'Ingegneria della Federico II. Non soltanto il mondo accademico è in lutto: l'intero quartiere di Posillipo sta piangendo in queste ore la sua scomparsa.

La stima verso il professor Improta era enorme, così come l'affetto dei propri concittadini nei suoi confronti. Viene descritto da tutti come portatore di un enorme bagaglio culturale eppure umile, e inammorato di Posillipo come nessun altro.

Il ricordo di Gennaro Improta

"Ci hai insegnato, raccontato e descritto minuziosamente ogni angolo ed ogni pietra di questa collina – scrive un amico sui social – destando così la nostra dovuta attenzione. La storia di tanti particolari di questo territorio c'è stata amorevolmente da Te donata sicché oggi ognuno di noi ne sa più e più di quanto ne sapesse ieri, insegnandoci cosi tra l'altro l'importanza di coltivare la memoria".

"Prché se abbiamo conosciuto negli anni ogni meandro, ogni storia, ogni mattone e segreto, ogni grotta e giardino, è stato per merito del dolce compagno che ci ha lasciato poco fa – scrive un altro utente di Facebook – È con enorme dolore che saluto con voi su questa pagina il nostro narratore appassionato, che ci ha fatto amare ancora di più con le sue foto, le sue parole, questo angolo di paradiso. Grazie Gennaro, da stasera ogni angolo di Posillipo avrà il tuo racconto inciso nel nostro cuore, e nei nostri occhi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento