Tragedia al Centro Direzionale: clochard muore per il freddo

A trovare il corpo dell'uomo all'altezza dell'isola C2 è stato un passante che ha avvisato la polizia, ma ormai non c'era più nulla da fare

Clochard

Il freddo artico giunto a Napoli in queste ore sta causando gravi problemi soprattutto ai senza fissa dimora, che cercano riparo dove possibile, come ad esempio nelle stazioni 1 della metropolitana, aperte per fungere da riparo per le persone in difficoltà.

Nelle scorse ore un uomo dall'apparente età di 60-65 anni, però non ce l'ha fatta ed è stato trovato privo di vita, all'altezza dell'isola C2 del Centro Direzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A trovare il corpo del clochard un passante, che ha avvisato la polizia, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Sotto accusa il freddo, ma si attendono gli esiti dell'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento