Sicurezza in città dopo i raid, le accuse del blogger: "Il Governo ci prende in giro"

"Dal Governo ti prendono in giro e ti prometteno 50 unità in più, magari senza benzina nelle auto, perché dopo l'ennesimo morto ammazzato si è accorto che a Napoli c'è un problema da risolvere", denuncia il blogger Capocelli

Omicidio via Santa Teresa (Foto Clemente)

In merito ai raid delle ultime settimane che hanno seminato una scia di sangue in città, Stefano Maria Capocelli, blogger e gestore della pagina Città Metropolitana, ha rivolto un appello sulla pagina social ai ragazzi dei quartieri colpiti da tali tragedie.

Ne riportiamo alcuni stralci:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi rivolgo a te, ragazzo della Sanità, del Rione Traiano o di Forcella, ribellati. Ribellati allo Stato, a questo governo scellerato figlio dell'austerità e del patto del nazareno. Dal Governo ti prendono in giro e ti prometteno 50 unità in più, magari senza benzina nelle auto, perché dopo l'ennesimo morto ammazzato si è accorto che a Napoli c'è un problema da risolvere. Guagliù ribellatevi. Partiti alla guida della città da sempre stanno strumentalizzando la movimentazione spontanea di queste ore alla Sanità, magari per additare il sindaco e addossargli tutte le colpe, perché si stava meglio quando si stava peggio. Ebbene, se vi ritrovate uno di questi di fronte, il primo vero atto di ribellione che potete fare è fargli una grande pernacchia. Che come ci ha insegnato il grande Eduardo era un vero atto anarchico. Poi magari domani organizziamo una grande protesta fuori dal Prefetto, perché non se ne può più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento