Morte del professor Tusa in Etiopia, il cordoglio dell'isola di Procida

L'assessore regionale dei Beni Culturali della Sicilia, deceduto nello schianto aereo in Etiopia, aveva iniziato negli anni '70 gli scavi micenei di Vivara. Tornava spesso sull'isola

Tra le 157 vittime del terribile schianto del Boeing 737 della Ethiopian Airlines, avvenuto in Kenya, c'era anche Sebastiano Tusa, assessore regionale ai Beni Culturali della Regione Sicilia. Tusa, famosissimo archeologo, era anche professore all'Università Suor Orsola Benincasa. Non solo: Tusa iniziò l'opera di scavi micenei sull'isola di Vivara a Procida, negli anni '70.  Nel 1976 - riporta Tg Procida - Tusa pubblicò con il professor Marazzi un testo molto importante proprio sull'isoletta procidana. 

Tusa era molto legato all'isola di Procida, tanto da tornarci spesso. Era anche nella giuria del "Premio Procida, isola di Arturo Elsa Morante"

Potrebbe interessarti

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Riapre la piscina della Mostra d'Oltremare dopo 3 anni

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Si è spenta l'attrice Ilaria Occhini: da 50 anni era la moglie di La Capria

Torna su
NapoliToday è in caricamento