Commozione alla fiaccolata per Guglielmo Celestino, il giovane morto in via Aniello Falcone

In tanti si sono riuniti sul luogo della tragedia

Si sono ritrovati direttamente in via Aniello Falcone, di fronte al luogo dove si è verificata la tragedia. Una fiaccolata per fare luce sulla tragedia che ha colpito il giovane. Molti i volti noti per l'impegno nel sociale come Mario Fontana, padre Massimo, Aldo De Chiara, Gennaro Esposito, il cugino di Maurizio Estate, Davide, i ragazzi dello Shekinà (centro vomerese dell'impegno cattolico), e poi alcuni amici di Guglielmo Celestino con i nervi a fior di pelle. Presenti anche alcuni abitanti della zona, rappresentati dal Comitato Aniello Falcone, tra i promotori del momento di ricordo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuno affacciato alle finestre delle belle case di via Aniello Falcone, molte con le luci accese, come se la città avesse già fagocitato la tragedia di Guglielmo e della sua famiglia. Sguardi bassi, persi, incredulità e dolore, nessuna polemica, nessuna recriminazione, soprattutto nessuna voglia di fare della tragedia di Guglielmo una passerella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento