Addio a Pietro Golia, editore e giornalista

Meridionalista di fama nazionale, ha creato il circolo "Controcorrente" da cui ha preso il nome anche la sua casa editrice

È morto questa mattina a Napoli il giornalista ed editore Pietro Golia. Al 67enne è risultata fatale una patologia cardiaca. I funerali si svolgeranno domani, 2 febbraio alle 15 nella chiesa di San Ferdinando. Molto apprezzato negli ambienti della destra partenopea, aveva dato vita ad un circolo culturale negli anni 70. Si tratta del circolo “Controcorrente”, diventato una libreria e un polo culturale. In particolare la sua passione era il meridionalismo, tema al quale ha dedicato anni della sua attività intellettuale.

Nel 1994, sulla scia del circolo culturale, ha dato vita anche alle edizioni “Controcorrente”. Da editore ha pubblicato testi autori di grande risonanza come Solzenicyn ed Alain de Benoist. È stato animatore di numerose manifestazioni e dibattiti pubblici su tutto il territorio nazionale. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti