Travolta e uccisa dopo la discoteca, negativi i test tossicologici per l'investitore

Il 27enne di Giugliano che ha investito e ucciso la 25enne Debora Menale non aveva assunto droghe né alcol

La vittima, Debora Menale

I test tossicologici sono risultati negativi. Il 27enne che ha travolto e ucciso Debora Menale all'uscita di una discoteca di Sant'Antimo, non aveva assunto droghe né alcol prima di mettersi al volante.

Il giovane, l'idraulico di Giugliano Giovanni Vitiello, era scappato per poi costituirsi soltanto successivamente. Resta deferito a piede libero.

Per lui è scattata la denuncia per omicidio stradale e omissione di soccorso. Testimoni, le cui ricostruzioni sono ancora al vaglio delle forze dell'ordine, raccontano di un sorpasso di una vettura in sosta che non gli avrebbe permesso di vedere Debora sbucare in strada.

La ragazza, parrucchiera, aveva 25 anni ed era di Gricignano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Cimitero di Poggioreale, ossa ammassate in un loculo lasciato aperto

    • Cronaca

      Vaccini obbligatori, l'allarme delle Asl: “Non potremo soddisfare tutte le richieste”

    • Cronaca

      Alfano a Napoli: "In bocca al lupo a de Magistris. Noi vera alternativa a sinistra ed estremisti"

    • Cronaca

      Tragedia a Frattamaggiore: donna in attesa del quarto figlio si toglie la vita

    I più letti della settimana

    • Suicida la cantante neomelodica Lucia Caruso: aveva 35 anni

    • Partorisce un bimbo, in ospedale arrivano due papà: è corsa al Lotto

    • Professionista pestato da tre rapinatori: sui social la foto dopo le violenze

    • Ristorante degli orrori a Ischia, sequestrati 130 kg di cibo avariato

    • Il suicidio della cantante neomelodica: "Addio amica mia"

    • Si lancia nel vuoto da un balcone, addio a Lucia Caruso

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento