Morte del boss Fabbrocino, polemiche su facebook: "Riposa in pace grande uomo"

Alcuni commenti celebrano il boss vesuviano, detto ''o Gravunaro', morto a 76 anni nel carcere di Parma dove era detenuto

(Mario Fabbrocino / foto Ansa)

"Riposa, grande uomo": di questo tenore sono alcuni messaggi che circolano su facebook dopo la morte del boss Mario Fabbrocino, a capo dell'omonimo clan del vesuviano. Lo riporta Il Fatto Vesuviano. Qualcuno ha provato a ribellarsi a questo tipo di messaggi, ricordando il passato criminale di Fabbrocino, ma è stato fermato da un'onda d'urto di commenti aggressivi del tipo "Vienimelo a dire in faccia se hai il coraggio". 

La storia di Fabbrocino, "'o gravunaro"

Fabbrocino, morto a 76 anni dopo una lunga malattia, è deceduto nel carcere di Parma, dove era detenuto. La sua storia criminale inizia negli anni '70 con la 'Onorata Fratellanza', che avrebbe dovuto contrastare la Nuova Camorra Organizzata di Cutolo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento