Morte di Alessandra Madonna: è stato omicidio preterintenzionale

La Corte d'Appello di Napoli ha condannato l'ex Giuseppe Varriale a otto anni e due mesi di reclusione

La Corte d'Appello di Napoli scrive un altro capitolo nella vicenda processuale che riguarda la morte di Alessandra Madonna. I giudici della quinta sezione hanno condannato l'ex fidanzato Giuseppe Varriale a otto anni e due mesi di reclusione per omicidio preterintenzionale. Si tratta di un'accusa diversa rispetto a quella per cui era stato condannato in primo grado. In quell'occasione venne condannato per omicidio stradale a quattro anni e otto mesi di reclusione. Si aggrava quindi l'accusa ai suoi danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ipotesi omicidio volontario 

Non quanto avrebbe voluto l'accusa che aveva invocato ancora l'omicidio volontario con una pena di 20 anni di carcere. La stessa accusa invocata anche in primo grado che però anche stavolta non è stata accolta. Alla lettura del dispositivo erano presenti i genitori della vittima. La madre di Alessandra ha accusato un malore. I fatti risalgono alla notte tra il 7 e l'8 settembre 2017 a Mugnano. La vittima venne trascinata dal fidanzato con l'auto a seguito di una lite. Le ferite riportate dall'impatto con l'asfalto le furono fatali.

L'intervista al padre 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento