Addio alla professoressa Renata Savy: morta a 51 anni

Lutto nel mondo accademico. Insegnava linguistica all'università di Salerno

Grave lutto nel mondo dell'università. A soli 51 anni si è spenta la professoressa napoletana Renata Savy. La docente insegnava linguistica generale nella facoltà di Lingue e Culture Straniera dell'Università degli Studi di Salerno. Dopo diversi mesi di agonia, un cancro l'ha stroncata prematuramente. Tutto il corpo docenti dell'ateneo e i suoi alunni si sono stretti in un ricordo dell'insegnante. 

Il messaggio dell’università

“Il rettore Aurelio Tommasetti e l'intera comunità accademica si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa della professoressa Savy, associata di Linguistica generale e di Linguistica applicata, coordinatrice di progetti di ricerca competitivi, responsabile del laboratorio L.A.B.L.A., studiosa e docente appassionata”.

Le parole dei colleghi

“E’ stata una donna  e una docente straordinaria che si è spesa per la didattica e la ricerca con passione rara e originale. E’ stata inoltre un’amica sincera e generosa per molti di noi. Se ne va una persona indimenticabile per colleghi, studenti ecc…La sua energia e il suo sorriso saranno sempre parte di noi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per approfondimenti SALERNOTODAY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento