Morta la bimba nata dalla mamma in coma dopo la sparatoria

Si è spenta Maria Liliana, data alla luce nel dicembre 2013 da Carolina Sepe, ferita a morte da un vicino di casa che nell'agosto dello stesso anno fece fuoco all'impazzata contro la famiglia uccidendo anche il padre e la nonna

Carolina Sepe

Non ce l'ha fatta la piccola Maria Liliana, data alla luce nel dicembre 2013 dalla mamma in coma, Carolina Sepe, 25 anni, ferita a morte da un vicino di casa, Domenico Aschettino, che nell'agosto dello stesso anno, a Lauro (Avellino), fece fuoco all'impazzata contro la famiglia Sepe, uccidendo anche il padre e la nonna di Carolina. La piccola è morta nell'ospedale Santobono di Napoli; la notizia e' stata diffusa da uno zio materno con un post su Facebook.

TUTTA LA VICENDA - La bambina era nata il 19 dicembre 2013 dalla mamma in coma dal 25 agosto. Era al quinto mese di gestazione e la mamma mori' poche settimane dopo il parto, il 4 gennaio. La piccola soffriva di crisi respiratorie e trascorreva lunghi periodi di cura all'ospedale Santobono.

APERTA UNA INCHIESTA -  Una morte 'sospetta quella della piccola Maria Liliana, dopo quella di Rosa, la bimba di otto mesi deceduta 24 ore dopo il ricovero. Sulla morte della figlia di Carolina Sepe - come riferito dal quotidiano 'Roma' - la Procura di Napoli ha aperto un'inchiesta dopo la denuncia del padre. E' stata disposta l'acquisizione della cartella clinica e il sequestro della salma della piccola. All'ospedale la bambina era arrivata il primo febbraio con una broncodispalsia ed era stato disposto il ricovero in rianimazione. Le sue condizioni erano pero' migliorate dopo alcuni mesi ed era stata trasferita in un reparto, prima di un periodo passato in terapia intesiva.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Assenteisti all'ospedale Loreto Mare: "Presenti anche se in ferie"

    • Politica

      De Magistris al Carnevale del Gridas di Scampia: "Questo territorio è vivo"

    • Cronaca

      Pianura, tabaccheria rapinata durante la partita del Napoli

    • Cronaca

      Eccezionale afflusso di ammalati in ospedale, arrivano i carabinieri

    I più letti della settimana

    • Torna l'ora legale: lancette avanti domenica 26 marzo 2017

    • Luigi, scomparso da Meta di Sorrento: "Torna, hai diritto di vivere nella tua città"

    • Lutto a Sant’Antimo, si è spento a 30 anni Raffaele Petrone

    • Tragedia a Castellammare, ragazzo trovato impiccato nel bosco

    • Si innamora di una ragazza su Nalbero, ma lei sta per sposarsi

    • Furto al santuario di Pompei: sparisce un candelabro rivestito d'oro

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento