Cocaina e alta velocità: travolge una bimba di 8 anni ora in pericolo di vita

La piccola era in vacanza a Mondragone con i genitori. È ora ricoverata al Santobono. L'investitore, di Secondigliano, dopo essere inizialmente scappato si è poi consegnato ai carabinieri

Un terribile incidente ha visto purtroppo come protagonista una bambina di 8 anni, travolta ieri da un'auto a Mondragone, località Pescopagano. L'investitore, un 47enne napoletano del quartiere di Secondigliano risultato poi essere sotto effetto di stupefacenti, si è prima dileguato senza prestare soccorso e poi costituito.

La bimba, di nazionalità ucraina, era in vacanza con i genitori. Si trova ora in gravissime condizioni al Santobono, dopo un iniziale ricovero presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Secondo quanto riferito dai medici è in pericolo di vita nonostante sia stata sottoposta ad un intervento chirurgico.

La notizia su CasertaNews.it

Le immediate indagini avviate dai carabinieri di Mondragone hanno consentito, poco dopo l'incidente, di rivenire l’auto utilizzata dal pirata della strada, peraltro risultata priva di assicurazione e non revisionata. Alle strette, l'uomo ha deciso di costituirsi presso la stazione dei carabinieri di Casavatore: accertamenti sanitari hanno permesso di appurare fosse sotto effetto di cocaina. È stato sottoposto ai domiciliari, ed è ora a disposizione della Procura di Napoli Nord.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento