Minaccia con un coltello la madre davanti ai carabinieri: arrestato

L'uomo, 42enne di Giugliano, le stava estorcendo 20 euro probabilmente per acquistare degli stupefacenti

Aveva impugnato un coltello, minacciando la madre per farsi consegnare la cifra di 20 euro. È la ragione per cui un 42enne è stato messo in manette, a Giugliano, dai carabinieri.

L'uomo, tossicodipendente, era già noto alle forze dell'ordine. Dovrà rispondere di estorsione in famiglia e oltraggio a pubblico ufficiale.

L'episodio violento è avvenuto la scorsa notte. All'interno della sua abitazione in via San Vito, per farsi consegnare 20 euro (da usare verosimilmente per acquistare stupefacenti) aveva minacciato la madre convivente 73enne ed ingaggiato una lite con il fratello 51enne, intervenuto in difesa della donna.

All'arrivo dei carabinieri l'uomo ha continuato a dare in escandescenze, offendendoli e minacciando di nuova la madre brandendo un coltello da cucina. A quel punto i militari lo hanno bloccato e disarmato. Nel corso di successive indagini è emerso che la donna subiva minacce e violenze fisiche e psicologiche da anni. Il 42enne è stato portato in carcere a Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento