Non accetta la separazione: 32enne minaccia di incendiare casa dell'ex

Un vicino ha chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno fermato il 32enne

Si stavano separando ma lui, 32enne, incensurato, non voleva accettarlo. Lei, ormai esasperata da otto anni di vessazioni mai denunciate, era andata a vivere dai suoi. L’uomo non aveva perso però la speranza e continuava a cercarla, ottenendo un ultimo incontro.

Hanno discusso, ma l’epilogo non è stato conciliante tanto che lui ha dato in escandescenze e, con una bottiglia contenente benzina, ha minacciato di incendiare l’appartamento in cui la donna abitava fino a poco tempo fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un vicino ha chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile del reparto operativo di Napoli che hanno individuato l’uomo bloccandolo e traendolo in arresto per atti persecutori. La donna ha, in sede di denuncia, trovato finalmente il coraggio di denunciare raccontando tutto ai carabinieri e mettendo fine ai propri tormenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento