“Farai la fine di don Peppe Diana”: minacce al sindaco Della Ragione

Disposto un servizio di pattugliamento nei pressi della casa comunale e della sua abitazione

“Farai la stessa fine di don Peppe Diana”. È questa la frase agghiacciante ripetuta tre volte con delle telefonate anonime al sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione. Una minaccia gravissima per la quale è stato disposto un servizio di vigilanza per il primo cittadino sia sotto la casa comunale che sotto la sua abitazione. La notizia è trapelata in queste ore ma risale già a diverse settimane fa.

Vigilanza a casa e al Comune

Lo stesso Della Ragione ha spiegato al Mattino che non aveva voluto farla diffondere perché la moglie era incinta e non voleva che si preoccupasse. La vigilanza nei suoi confronti è a cura dei carabinieri che hanno ricevuto il ringraziamento da parte del giovane primo cittadino eletto per la seconda volta a capo della sua città dopo un breve primo mandato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • Carabinieri in azione durante la promessa di matrimonio in Comune: tre arresti

Torna su
NapoliToday è in caricamento