Luca Abete, Wikipedia "lo uccide": "Sono minacce della camorra"

La pagina sull'enciclopedia online dell'inviato di Striscia è stata modificata da sconosciuti con la sua data di morte. Per Abete una minaccia della camorra dopo il suo servizio sui beni confiscati

Luca Abete e la pagina di Wikipedia

“Luca Abete (Avellino, 2 ottobre 1973 - Napoli, 8 dicembre 2014), era un personaggio televisivo, showman e fotografo italiano”: con questo inquietante incipit si apriva stamane la pagina Wikipedia del noto inviato di Striscia la Notizia.

Che fosse uno scherzo di pessimo gusto o una vera e propria minaccia, la manomissione della voce relativa ad Abete andava anche più in là: “Viene ucciso dalla camorra l'8 dicembre 2014 perché troppo scomodo”

Un'intimidazione? Per Luca Abete senza ombra di dubbio. “Ieri ho terminato le riprese della mia inchiesta sui beni confiscati alla camorra – scrive – stamattina sulla mia scheda di Wikipedia oltre alla data di nascita, c'è anche quella di morte! Stasera ne parla Striscia...”.

L'indirizzo che ha modificato la voce è 79.43.166.131, e c'è da immaginare che la polizia postale possa indagare sulla vicenda. In molti intanto manifestano a Luca Abete la propria solidarietà sul suo profilo facebook. “Forza Luca, nn scoraggiati pensa che siamo in milioni a sostenerti” e “Luca al servizio del giusto, non mollare, l'Italia deve tutto a persone come te”, sono solo alcuni dei messaggi arrivatigli sul social network.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

  • Bambino investito da un'auto: è grave

  • Professore morto suicida, la lettera di una sua ex alunna

  • Tragedia nel napoletano: anziano fa fuoco all'esterno di un bar, un morto e due feriti

Torna su
NapoliToday è in caricamento