De Magistris sulla metro 1: “Con i nuovi treni saremo secondi solo al Giappone”

I convogli avranno tutti i confort: aria condizionata, aria calda, wi-fi, aiuti per i disabili

“Sono stato nei Paesi Baschi per vedere i treni della linea 1 che stanno per arrivare. Il primo arriverà a febbraio, cercando di avere, per settembre, la messa in funzione per i cittadini. Sono 19 nuovi treni, ma ne arriveranno altri cinque. Avranno tutti i confort: aria condizionata, aria calda, wi-fi, aiuti per i disabili. Saremo secondi solo al Giappone”. Sono dichiarazioni impegnative quelle rilasciate dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ai microfoni di Radio Crc. Riguardano i trasporti a Napoli e in particolare la linea 1 della metropolitana a cui sono destinati nuovi treni tra il 2020 e il 2021. Il sindaco ha poi parlato anche dei lavori di riqualificazione di varie aree della città. 

I lavori in città

“I programmi nell’area di Capodichino ci sono ancora, ma i tempi si sono inevitabilmente allungati. Si è già fatta la gara, mancano solamente i fondi. Gennaio 2020 sarà il mese in cui inizieremo i lavori. Ci saranno novità importanti con l’arrivo del nuovo anno. Eviteremo di aprire cantieri strategici vicino Natale. Posso rassicurare tutti che tutte le strade maggiormente dissestate, negli anni 20-21, verranno riparate. Vogliamo finalmente comprendere che il senso di civiltà deve appartenere quasi a tutti per fare un salto di qualità? Si è fatto tanto per questa città in questi anni, cerchiamo un po’ tutti di renderci conto che dobbiamo metterci il massimo. Corso Umberto è una delle aree in cui esistono i miglior progetti di riqualificazione. Io faccio il sindaco h24, se facesse le stesse domande a qualche altro sindaco non saprebbe tutte queste cose sulla città che amministra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rifiuti

Infine il primo cittadino si è soffermato sulla situazione rifiuti e pulizia delle strade: “Sono insoddisfatto; ho messo in campo delle azioni finalizzate al miglioramento. Tra qualche ora il termovalorizzatore riprenderà la sua funzione e nessuno si è accorto delle difficoltà avute, nonostante quello che dicessero i giornali. Possiamo fare di più, ma abbiamo bisogno anche della collaborazione dei cittadini. Stiamo facendo tantissime multe e abbiamo scoperto cose davvero squallide”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento