Medico si barrica nell'ambulanza per evitare l'aggressione

Personale medico aggredito a Scampia

Ennesima aggressione al personale sanitario del 118, segnalata dalla pagina Nessuno Tocchi Ippocrate: “Postazione 118 di Scampia, trasportiamo una paziente con insufficienza respiratoria in oncologica al codice giallo del pronto soccorso. Già una prima violenza la abbiamo subita in partenza, quando una persona è voluta, nonostante il nostro rifiuto, salire in ambulanza. I parenti hanno cominciato ad inveire affinché la paziente entrasse subito. Io per calmare le acque ho deciso di portarla in codice rosso anche se non era affatto in pericolo di vita, ma giusto per tranquillizzare i parenti. A quel punto il figlio si scaglia contro di me accusandomi di non averlo fatto subito rosso, perdendo tempo e tentando di aggredirmi fisicamente. Al momento aspetto la polizia che ho subito chiamato.” A che siamo arrivati? A rifugiarci nella attesa della polizia per non essere aggrediti?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 2 aprile a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento