Dopo 30 anni di convivenza decidono di sposarsi in ospedale: la commozione dei familiari

Leonilda, malata di cancro, si è sposata con il compagno di una vita in corsia

Lieto evento nell'ospedale Cto di Napoli. E' stato celebrato in corsia il matrimonio tra Leonilde Giordano, 53 anni e Raffaele Persico 57 anni. 

"E' accaduta una cosa che capita, credo, raramente nella vita. Mia madre, malata di cancro, dopo tanti anni di convivenza ha deciso di sposarsi. Era un suo desiderio e grazie al primario, Mario Guarino, è stato possibile realizzare il suo sogno in ospedale", racconta a NapoliToday Marco Persico.

Leonilda Giordano, colpita da un cancro, era stata ricoverata nei giorni scorsi in ospedale per una infezione. Domani verrà trasferita al Monaldi per riprendere il ciclo delle radio e della chemioterapia.

"L'amore trionfa sempre. Dopo 30 anni insieme è stata un'emozione unica vedere i miei genitori mentre si sposavano. Mi auguro che il calvario che stiamo vivendo possa finire al più presto nel migliore dei modi", conclude Marco.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento