Marano, 51enne arrestato per percosse alla moglie

L'uomo è finito in manette per aver preso a calci e pugni la coniuge, che è stata medicata dai sanitari locali. Da mesi usava violenza psicologica e fisica nei confronti della donna

Violenza sulle donne

Marano: un uomo di 51 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti familiari. L'uomo è stato bloccato nella sua abitazione, immediatamente dopo che al culmine di una lite per futili motivi aveva picchiato a calci e pugni la moglie 51enne.

I militari hanno accertato che l'uomo da mesi usava violenza psicologica e fisica nei confronti della donna. La vittima è stata medicata dai sanitari del locale ospedale per escoriazioni multiple, ematoma nella zona del collo e contusione al braccio destro, guaribili in 7 giorni.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento