Stese e violenze, la Pignasecca in rivolta

Residenti e commercianti si sono incontrati sotto al palazzo colpito e uniti in cerchio tenendosi per mano: "Noi siamo uniti"

La manifestazione, foto Ivo Poggiani Facebook

Manifestazione antiviolenza e anticamorra alla Pignasecca. I cittadini e gli esercenti della nota zona nel cuore di Napoli, insieme ai rappresentanti della Municipalità, alle associazioni antiracket, e al parroco, si sono dati appuntamento proprio davanti al palazzo colpito dai proiettili nel recente episodio di matrice camorristica.

Si sono tutti tenuti per mano, dando vita a un grande cerchio dal valore simbolico. Il quartiere è unito.

"Quanto accaduto - ha detto il presidente della II Municipalità, Francesco Chirico - ha lasciato una ferita profonda che non può rimanere sotto traccia. Era necessario essere qui oggi  per dare un segnale chiaro: Noi non arretriamo di un passo, bisogna denunciare, occupare gli spazi da sottrarre alla malavita e al malaffare e chiediamo che l'attenzione sia sempre massima".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lavori stradali, stanziati 533 milioni dalla Regione

  • Cronaca

    Piazza del Plebiscito, il giuramento degli Allievi della Nunziatella/FOTO

  • Cultura

    Alessandro Gassmann cittadino onorario di Napoli: il 17 dicembre il conferimento

  • Cronaca

    Fa pipì per strada: 25enne accoltellato alla schiena

I più letti della settimana

  • Ragazzo ferito negli scontri, il padre risponde a Salvini: "Fiero di mio figlio"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 12 al 16 novembre 2018

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 19 al 23 novembre: matrimonio in arrivo?

  • "Sarà la più bella del mondo": svelati i dettagli della stazione metro Duomo

  • Metro Mergellina, si lancia contro un treno: muore sul colpo

  • Paura per Carmelo Zappulla, i familiari: "Ci hanno riferito che rischia la vita"

Torna su
NapoliToday è in caricamento