Stese e violenze, la Pignasecca in rivolta

Residenti e commercianti si sono incontrati sotto al palazzo colpito e uniti in cerchio tenendosi per mano: "Noi siamo uniti"

La manifestazione, foto Ivo Poggiani Facebook

Manifestazione antiviolenza e anticamorra alla Pignasecca. I cittadini e gli esercenti della nota zona nel cuore di Napoli, insieme ai rappresentanti della Municipalità, alle associazioni antiracket, e al parroco, si sono dati appuntamento proprio davanti al palazzo colpito dai proiettili nel recente episodio di matrice camorristica.

Si sono tutti tenuti per mano, dando vita a un grande cerchio dal valore simbolico. Il quartiere è unito.

"Quanto accaduto - ha detto il presidente della II Municipalità, Francesco Chirico - ha lasciato una ferita profonda che non può rimanere sotto traccia. Era necessario essere qui oggi  per dare un segnale chiaro: Noi non arretriamo di un passo, bisogna denunciare, occupare gli spazi da sottrarre alla malavita e al malaffare e chiediamo che l'attenzione sia sempre massima".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli, condannati sei ultrà

  • Cronaca

    Dolori lancinanti all'addome: in ospedale le rimuovono una cisti di 13 kg

  • Cronaca

    Trovata la droga “Cr7”: valeva due milioni e mezzo di euro

  • Cronaca

    Blocco Circumvesuviana, l'Eav: “Ci stanno ricattando”

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • "Sciopero per il clima", domani in corteo anche gli studenti napoletani

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

Torna su
NapoliToday è in caricamento