Le tolgono la potestà e scappa con il bimbo per 7 giorni: ritrovata dai Carabinieri

La donna è stata rintracciata a Napoli a casa di amici

Il 12 dicembre scorso un cittadino ghanese 35enne domiciliato a Villaricca aveva denunciato ai Carabinieri della locale Stazione che la mattina del 10 la sua ex compagna, una cittadina nigeriana 32enne, appena saputo che il Tribunale aveva tolto a entrambi la potestà genitoriale sul loro figlio naturale di un anno e mezzo, si era allontanata portando via il piccolo, aggiungendo che la 32enne era sofferente di crisi depressive.

Agli assistenti sociali che seguivano la ex coppia la donna aveva risposto al telefonino che era a casa del fratello a Milano e non aveva nessuna intenzione di tornare.

Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Giugliano in Campania, insieme a colleghi della Stazione di Villaricca, l’hanno rintracciata a Napoli insieme al bambino. Erano a casa di amici della donna che li ospitavano e ai quali la 32enne ha verosimilmente fornito solo un racconto parziale dell’accaduto.

Intanto la 32enne è stata denunciata per sottrazione di incapaci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento