Turista colpito da malore a Capri: trasportato in elisoccorso al Cardarelli

Era in compagnia della figlia minorenne

Brutta disavventura ieri ad Anacapri per un turista portoghese e per sua figlia. I due erano in visita giornaliera sull'isola, provenienti da Sorrento, dove risiedevano in un Bed & Breakfast.

L’uomo, colpito da un improvviso malore, è stato prontamente trasferito all’Ospedale Cardarelli, tramite l'elisoccorso. La figlia, minorenne, è dovuta rimanere a Capri, senza un accompagnatore designato. Ricevuta tale segnalazione, il Comune di Anacapri si è prontamente attivato contattando la Sezione Consolare dell’Ambasciata Portoghese a Roma, i cui funzionari hanno inoltrato al comune di Anacapri la richiesta di coadiuvarli nell’assicurare un pronto rientro della ragazza a Sorrento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sorrento

"La bimba è stata accompagnata dal comandante dei Vigili Urbani di Anacapri fino all’imbarco dell’aliscafo delle 18.30 per Sorrento. Da qui, la ragazza è stata quindi affidata al Comandante di suddetto aliscafo, che ha avuto quindi il compito di assicurarsi che la minore venisse prelevata dalle autorità di polizia una volta sbarcata nel porto di Sorrento. Le autorità che hanno al momento in custodia la giovane coordineranno quindi il suo ricongiungimento a Napoli con la madre, attualmente in viaggio verso il capoluogo campano dal Portogallo. Soddisfatti della pronta gestione dell’emergenza da parte di questo comune in sinergia con autorità sanitarie, marittime e di ordine pubblico, si esprime la speranza che questa disavventura possa culminare nel migliore dei modi per la ragazza e suo padre, attualmente ricoverato e sotto osservazione", spiega in un comunicato il comune di Anacapri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento