Il "pezzotto" alle Universiadi, denunciati in due: vendevano t-shirt e cappellini contraffatti

I capi riproducevano il logo dell'evento. La polizia li ha scoperti nei pressi della stazione della Cumana Mostra, a Fuorigrotta

Nel pomeriggio di ieri la polizia ha denunciato a piede libero due uomini: vendevano prodotti contraffatti con il logo delle Universiadi.

L'accusa per loro è di vendita e ricettazione di prodotti contraffatti. Gli agenti effettuavano un servizio di controllo del territorio nella zona di Fuorigrotta, quando hanno intercettato e bloccato i due uomini nei pressi della stazione “Mostra” della Cumana.

Controllato il materiale, i poliziotti hanno trovato 53 magliette, 13 cappellini, 15 sciarpe e 91 bandane tutte contraffatte e col logo dell’evento.

Il materiale è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento