Sant'Antimo, due maestre sotto accusa: avrebbero offeso e picchiato degli alunni

Secondo gli inquirenti, le due avrebbero maltrattato degli alunni. L'inchiesta è partita dalla denuncia di alcuni genitori ai carabinieri

Due maestre, una 62enne di Sant'Antimo ed una 63enne di Giugliano, sono state sospese dall'esercizio del loro lavoro. L'ordinanza, del Tribunale di Napoli Nord, è stata loro notificata dai carabinieri di Giugliano.

Secondo gli inquirenti, le due avrebbero maltrattato degli alunni minorenni. Le indagini sono partite dalle denunce presentate ai carabinieri , lo scorso mese di novembre, dai genitori di alcuni piccoli alunni di una scuola per l'infanzia di Sant'Antimo: a casa i bambini avevano manifestato "disagio e cambiamenti di umore – spiega la Procura – chiaramente riconducibili a comportamenti subiti presso l'istituto scolastico".

Gli investigatori hanno fatto uso di videocamere nascoste e intercettazioni ambientali, nonché acquisito i consulti di specialisti, le testimonianze di persone informate sui fatti, e alcuni disegni fatti di bambini.

Secondo l'ipotesi accusatoria avvalorata dal Gip, le insegnanti offendevano i bambini, li strattonavano, prendevano a schiaffi e tiravano loro i capelli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

  • Vaselina: un ottimo lubrificante ma non per tutto

Torna su
NapoliToday è in caricamento