Madre denuncia il figlio: "Mi ha minacciato con una siringa"

La vittima, 70 anni, aveva da poco accolto di nuovo in casa il 48enne uscito di galera e ora in libertà vigilata

Una vicenda terribile, quella che è accaduta a Chiaiano. Una 70enne ha denunciato suo figlio: l'uomo, tossicodipendente e pluripregiudicato in libertà vigilata, l'aveva minacciata di morte con una siringa.

L'aggressione, riportata dal Mattino, è avvenuta il 12 aprile. Il giorno dopo la donna - che aveva dormito fuori casa per paura dell'uomo, 48 anni - è stata inseguita fino all'ingresso del commissariato di polizia di Chiaiano, dove il figlio continuava a minacciarla di morte.

I maltrattamenti andavano avanti da alcuni mesi, ovvero da quando il 48enne era uscito dal carcere e tornato a casa in libertà vigilata. A monte dei litigi soprattutto il sospetto da parte della donna che lui spacciasse droga nella loro abitazione.

La polizia ha raccolto la denuncia della 70enne e allontanato con urgenza il figlio dalla loro abitazione, nonché da tutti i luoghi frequentati da sua madre.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento