La mamma di Arturo sente Cantone: tavolo sulla legalità

Una telefonata con il presidente dell'Anac per far partire un dialogo tra tutte le istituzioni a Napoli

Continua la battaglia in cerca di giustizia della madre di Arturo, il 17enne accoltellato a via Foria. Nel suo tentativo di smuovere le istituzioni e sensibilizzarle sul problema della violenza in città, è riuscita a parlarne anche con Raffaele Cantone. Il presidente dell'Anac ha parlato a telefono con Maria Luisa Iavarone, condividendo con lei le preoccupazioni per la situazione attuale. «Ho sentito ieri il presidente dell'Anac Raffaele Cantone e credo che nelle prossime settimane ci sarà un tavolo di riflessione importante su quella che è la legalità in questa terra. Con il sindaco Luigi de Magistris, con il cardinale Crescenzio Sepe e con il presidente della Regione Vincenzo De Luca stringeremo un patto di solidarietà contro la criminalità a Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Io sono convinta che tutte queste manifestazioni di solidarietà, anche da parte di personaggi noti come Cantone, siano importanti». Queste le dichiarazioni della donna a Canale 9-7 Gold a cui ha aggiunto. «Io intanto non mollo  Ci metto la faccia perché mio figlio deve frequentare il territorio e vivere la scuola perché la sua battaglia è la mia battaglia. La scorta? Quella migliore è una grande comunicazione spinta e dei riflettori sempre accesi così come sono adesso. Ho costruito uno scudo attorno ad Arturo e ai napoletani per bene».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento