Tabaccaio ucciso in stazione: proclamato lutto cittadino

Domani 10 luglio, in contemporanea con i funerali, il comune di Mugnano si fermerà per due ore

Domani, 10 luglio, verrà proclamato lutto cittadino a Mugnano, in occasione dei funerali di Ulderico Esposito, il tabaccaio di 52 anni ucciso nella stazione della metro di Chiaiano durante una lite con un immigrato. Il comune a nord di Napoli ha proclamato il lutto con un'ordinanza del sindaco Luigi Sarnataro, come già anticipato nelle scorse ore. La casa comunale esporrà la bandiera a mezz'asta e gli uffici pubblici chiuderanno durante i funerali.

La nota dell'amministrazione 

“Tutta la comunità di Mugnano è rimasta profondamente toccata da questa tragedia ed e’ vicina alla famiglia Esposito in questi giorni di grande dolore. Invito tutti i cittadini, i dirigenti scolastici, le attività commerciali, le organizzazioni politiche e sociali a sospendere domani, dalle 10 alle 12, le attività in segno di raccoglimento e rispetto”. Esposito viveva a Mugnano anche se i funerali verranno celebrati a Calvizzano nella chiesa che frequentava insieme alla famiglia.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento