Lutto nella magistratura: morto il giudice Lucio Di Pietro

Si è spento all'età di 75 anni all'ospedale del Mare. Lascia la moglie e due figli. Sua l'inchiesta che portò all'arresto di Enzo Tortora

È stato uno dei magistrati più conosciuti e più attivi nel contrasto alla camorra e al terrorismo. Si è spento all'età di 75 anni il magistrato Lucio Di Pietro. Il giudice si è spento all'Ospedale del Mare dove era ricoverato. Lascia la moglie e i figli Amedeo e Francesco, entrambi avvocati. Era in pensione dal 2015 dopo 48 anni di servizio e il suo ultimo incarico è stato come procuratore generale di Salerno.

Lavorò all'inchiesta che portò all'arresto del noto conduttore Enzo Tortora, insieme al collega Felice Di Persia. Un errore giudiziario di cui si è sempre rammaricato e che ha fatto da contraltare a decine di inchieste contro i clan di Cutolo e Alfieri, contrapposti nella più sanguinosa guerra di camorra della storia. Lavorò anche agli assassinii all'interno del carcere di Poggioreale durante il terremoto del 23 novembre 1980, ordinati proprio da Cutolo.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento