Luciano De Crescenzo ricorda Bud Spencer: "È stato il primo amico della mia vita"

"Lui abitava al primo piano e io al terzo, facevamo a botte tutte le mattine e vinceva sempre. Mi fece venire un complesso"

Familiari, amici e fan saluteranno oggi Bud Spencer, scomparso lunedì a 86 anni, nella camera ardente allestita in Campidoglio dalle 10 alle 19. I funerali si terranno invece domani alle 12 nella chiesa degli artisti di piazza del Popolo a Roma. La famiglia sta comunque valutando la possibilità di una cerimonia anche a Napoli: un enorme numero di messaggi e richieste sono infatti arrivate dalla città natale dell'attore.

Bud era nato a Santa Lucia nello stesso palazzo di Luciano De Crescenzo. "Lo chiamavo Carlo, è stato il mio primo amico nella vita - ricorda De Crescenzo su La Repubblica - Lui abitava al primo piano e io al terzo, facevamo a botte tutte le mattine e vinceva sempre. Mi fece venire un complesso, tanto che chiesi alla Madonna perché mi aveva fatto nascere così debole. Però mi difendeva dai ragazzi del Pallonetto... Mi dispiace moltissimo. Tocca a tutti prima o poi, questa è la vita".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Cronaca

    Tradito dai preparativi per la festa del figlio: arrestato latitante

  • Cultura

    Primaturismo, per far conoscere l'offerta turistica-culturale della Municipalità I

  • Cronaca

    Tragedia sul lavoro vicino Roma, operaio napoletano muore cadendo da una scala

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Neve in arrivo in Campania: l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento