Troppo rumore in rosticceria: donna accoltella intera famiglia

Una 52enne ha ferito tre persone per liti che andavano avanti da tempo a vico Giustiniani

Ha preso un coltello da cucina e non ci ha pensato due volte ad aggredire un'intera famiglia. Protagonista una 52enne che vive a Napoli in vico Giustiniani nei pressi di una rosticceria che si trova proprio sotto il suo appartamento. Proprio il piccolo luogo di ristoro è stato il motivo di un litigio che poteva trasformarsi in tragedia e che ha visto il ferimento di tre persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da tempo andavano avanti i litigi con la famiglia che gestisce la rosticceria. Il motivo era il troppo rumore che gli esercenti facevano con la loro attività. Questa mattina, la 52enne è scesa in strada armata di coltello e ha ferito: una 38enne alla schiena e alle braccia, bucandole la milza; un 31enne ferendolo alle braccia e la moglie del giovane colpendola alla mano destra. Solo per un caso nessuno dei tre feriti è in pericolo di vita e sono stati tutti soccorsi. La donna invece verrà giudicata con rito direttissimo domattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento