Lite per il posto auto. Raid punitivo con mazze

Un gruppo di otto persone ha aggredito il parente della proprietaria di un garage a piazza Cavour. Sono arrivati a bordo di uno scooter

Una spedizione punitiva per motivi di viabilità si è conclusa con un ferito. È accaduto a Napoli in piazza Cavour. A condurre le indagini è la polizia che sta ricostruendo i fatti accaduti. Tutto sarebbe cominciato nel pomeriggio quando un uomo e una donna hanno parcheggiato l’auto davanti ad un garage. La proprietaria del garage ha chiesto loro di spostare l’auto e di liberare l’ingresso. Scoppia un diverbio che però si è concluso rapidamente. La coppia ha così spostato l’auto ed è andata via. Poco dopo, però, è successo l’inimmaginabile.

L’uomo che era a bordo dell’auto è tornato e non da solo. Insieme ad otto persone, a bordo di uno scooter e armati di mazze, è tornato sul posto. Secondo la ricostruzione operata dagli agenti di polizia, il gruppo avrebbe aggredito un parente della titolare che in quel momento era nel garage. L’uomo è stato accompagnato in ospedale dove è stato sottoposto alle prime cure del caso. I medici hanno riscontrato per lui un trauma alla testa ed al torace. La polizia sta visionando le immagini delle telecamere per risalire all’identità degli aggressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento