Minaccia moglie e figlio, poi appicca il fuoco in casa: in manette 70enne

L'uomo, in stato di alterazione dovuto all'assunzione di alcol, durante una lite ha minacciato di morte il figlio e aggredito la consorte con una sedia

A Vico Equense i Carabinieri hanno arrestato un 70enne, già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo, in stato di alterazione dovuto all'assunzione di alcol, durante una lite ha minacciato di morte il figlio e aggredito la consorte con una sedia. Dopo aver raggiunto il terrazzo di casa, ha cosparso il pavimento di benzina e ha appiccato un principio di incendio con un accendino nei pressi dello stanzino della villa adibito alla custodia delle bombole di gas.

L’intervento istantaneo di altri familiari e alcuni vicini di casa, richiamati dalle urla, ha permesso di spegnere le fiamme.

I Carabinieri, chiamati e intervenuti nell’abitazione, hanno arrestato l'uomo, ora in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

  • Sai quali sono gli alimenti da non congelare a casa?

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Muore noto commerciante: il cordoglio sui social

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Un napoletano conquista All Together Now: Rega vince con Pino Daniele e De Crescenzo

  • Addio alla storica acquaiuola di via dei Tribunali: si è spenta Carmela

Torna su
NapoliToday è in caricamento