"Ci hanno minacciati di morte con un'ascia": il giudice assolve i 4 imputati

Quattro persone finirono agli arresti nel 2015 perché accusati di aver minacciato una coppia di Ercolano dopo una lite condominiale. Ieri il giudice ha rigettato le accuse, assolvendo i quattro

Aggressioni fisiche e minacce, aggravate dall'uso di un'ascia nei confronti di una coppia di vicini. Con queste accuse erano finiti sotto processo quattro persone (tra queste un padre e un figlio) di Ercolano. Ieri il giudice ha assolto i quattri imputati. I fatti risalgono al 2015: all'interno di un condominio di Ercolano i quattro avrebbero - secondo l'accusa - minacciato di morte una coppia, utilizzando un'ascia. Il pm aveva chiesto pene tra i 4 e i 6 mesi per gli imputati. Il giudice però ha dato ragione all'avvocato difensore dei quattro accusati, Natalino Giannotti.  

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento