"Ci hanno minacciati di morte con un'ascia": il giudice assolve i 4 imputati

Quattro persone finirono agli arresti nel 2015 perché accusati di aver minacciato una coppia di Ercolano dopo una lite condominiale. Ieri il giudice ha rigettato le accuse, assolvendo i quattro

Aggressioni fisiche e minacce, aggravate dall'uso di un'ascia nei confronti di una coppia di vicini. Con queste accuse erano finiti sotto processo quattro persone (tra queste un padre e un figlio) di Ercolano. Ieri il giudice ha assolto i quattri imputati. I fatti risalgono al 2015: all'interno di un condominio di Ercolano i quattro avrebbero - secondo l'accusa - minacciato di morte una coppia, utilizzando un'ascia. Il pm aveva chiesto pene tra i 4 e i 6 mesi per gli imputati. Il giudice però ha dato ragione all'avvocato difensore dei quattro accusati, Natalino Giannotti.  

Potrebbe interessarti

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Sai quali sono gli alimenti da non congelare a casa?

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

  • Per gli atleti delle Universiadi un soggiorno da sogno sulla MSC Lirica

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Muore noto commerciante: il cordoglio sui social

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • E' morta Loredana Simioli, raccontò il cancro con grande coraggio

  • Un napoletano conquista All Together Now: Rega vince con Pino Daniele e De Crescenzo

Torna su
NapoliToday è in caricamento