Poggiani, appello alla magistratura: "Dissequestrate la Linea 1"

Il presidente della III Municipalità chiede alla magistratura di fare preseto

Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità, ha oggi diffuso un appello sui social perché la magistratura dissequestri parte del percorso della Linea 1 della Metropolitana di Napoli.

"Abbiamo lavorato per settimane in silenzio, aspettando che la Procura facesse tutti i rilievi e le verifiche necessarie dopo il brutto incidente che ha coinvolto alcuni treni delle Metropolitana di Napoli circa 15 giorni fa - scrive Poggiani - Con grande rispetto ci appelliamo alla Procura napoletana, affinché si ottenga il dissequestro dei binari e la riapertura del tratto Piscinola/Colli Aminei. Aspettavamo ieri i primi esisti delle indagini che però non sono arrivati".

Linea 1 chiusa in parte, la protesta dei cittadini

"Stamattina si è tenuta una riunione congiunta, alla presenza di alcuni cittadini, tra le Commissioni Mobilità delle tre Municipalità (Terza, Ottava, Quinta) coinvolte dai disservizi che la situazione del blocco del tratto ha provocato - ha proseguito Ivo Poggiani - La Città è divisa praticamente in due, il traffico della Zona Ospedaliera è più volte al giorno paralizzato. Nonostante gli sforzi di rafforzare il trasporto su gomma e la presenza maggiore della Polizia Municipale, la situazione rimane critica per tanti cittadini dell'area Nord di Napoli che si spostano verso il centro e per le tante ambulanze che hanno difficoltà ad arrivare agli Ospedali".

Una situazione troppo difficile perché non si faccia in fretta. "Conosciamo bene la delicatezza delle indagini - ha concluso la sua nota Poggiani - ma altrettanto chiediamo di fare il possibile per non subire più traffico e lo smog quotidiano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

Torna su
NapoliToday è in caricamento